Qui pro quo

Qui pro quo Uno de los m s grandes escritores italianos contempor neos Gesualdo Bufalino ha escrito esta novela como personal simo homenaje a Agatha Christie El libro narra un misterio la muerte de un editor p

  • Title: Qui pro quo
  • Author: Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá
  • ISBN: 9788433911735
  • Page: 331
  • Format: Paperback
  • Uno de los m s grandes escritores italianos contempor neos, Gesualdo Bufalino, ha escrito esta novela como personal simo homenaje a Agatha Christie El libro narra un misterio la muerte de un editor, por delito o infortunio, en su casa de vacaciones Se sigue de ah una investigaci n que pone en jaque a todos los invitados y que la propia v ctima, a trav s de p stumas revUno de los m s grandes escritores italianos contempor neos, Gesualdo Bufalino, ha escrito esta novela como personal simo homenaje a Agatha Christie El libro narra un misterio la muerte de un editor, por delito o infortunio, en su casa de vacaciones Se sigue de ah una investigaci n que pone en jaque a todos los invitados y que la propia v ctima, a trav s de p stumas revelaciones, parece querer dirigir en primera persona Hasta que su secretaria, una solterona de pocas gracias y muchas virtudes, resuelve o cree resolver el caso.

    • ✓ Qui pro quo || ☆ PDF Read by ☆ Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá
      331 Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá
    • thumbnail Title: ✓ Qui pro quo || ☆ PDF Read by ☆ Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá
      Posted by:Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá
      Published :2019-06-09T16:00:44+00:00

    About "Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá"

    1. Gesualdo Bufalino Joaquín Jordá

      Gesualdo Bufalino Comiso, Italy, November 15, 1920 June 14, 1996 , was an Italian writer Born in Comiso Sicily , he studied literature and was, for most of his life a high school professor in his hometown The time spent in an hospital for tuberculosis immediately after World War II provided the material for the novel Diceria dell untore The Plague Sower , that, begun in 1950, would be published only in 1981, when, at the age of 61, his friend and celebrated writer Leonardo Sciascia discovered his talents In 1988, the novel Le menzogne della notte Night s Lies won the Strega Prize In 1990 he won the Nino Martoglio International Book Award In his native town the Biblioteca di Bufalino Bufalino s Library is now named after him.

    278 thoughts on “Qui pro quo”

    1. Ho scoperto un nuovo (e s-folgorante) colore: il giallo Bufalino.Affermava lo scrittore: “Dev’essere una sindrome di colpevolezza. Appena finisco di scrivere un libro, penso subito a giustificarmene. Stavolta no. Troppo evidente è che è scritto per gioco; ghiribizzo, capriccio, passatempo, scommessa. Non nasconde nulla. È un ghiribizzo mentale”. Il castigo del marmoreo Eschilo s’abbatte sull’editore (di gialli) Medardo Aquila. Ironia della sorte!, pensare che un’aquila, all’epoc [...]


    2. Leggo Bufalino e la mia lettura si fa lenta, come quando ho a che fare con esperienze belle e non immediate, le sue sono parole da inseguire, non si fanno facilmente afferrare, leggo una frase e subito dopo la rileggo e ancora dopo una pagina torno indietro e la rileggo di nuovo perché della sua prosa non voglio perdere nemmeno un accento, e un testo che si beve in due ore io l’ho letto in una settimana.La sua è una scrittura raffinata, colta e vetusta con una sintassi inconsueta e non linea [...]


    3. E' indiscutibile, Bufalino scrive bene, non importa cosa. Lo dimostra ancora una volta con questo piccolo "giallo", costruito in maniera originalissima e raccontato con la tipica prosa ricercata e a un tempo leggera. Una gran lettura, un fugace antidoto all'insipienza montante, letteraria e non.


    4. “Oggi la ragione vince le scaramucce, ma perde le battaglie”Un poliziesco, ma non un poliziesco qualsiasi.“Ho scritto questo romanzo durante una mia recente malattia. L'ho usato come giocattolo e come medicina”, ci avverte Bufalino.Si tratta quindi di un raffinato divertissement intellettuale, un libro disseminato di riferimenti colti e citazioni letterarie.L’impianto è quello classico, alla Agatha Christie (un gruppo di persone legate da sentimenti e risentimenti, isolate in un posto [...]


    5. Mumble mumble, diceva Paperino, e lo dico anch'io pensando a questo libro di Bufalino, che l'ha scritto durante una malattia come dotta "ludica vacanza"C'e' un cadavere, dei sospetti, un poliziotto che indaga ma e' la voce narrante che spicca, quella della zitella-segretaria-aspirante scrittrice che crede di risolvere il caso e finalmente "trovarsi un uomo" anche se solo per una volta (ha moglie e figli).Una scrittura molto forbita (sia benedetto il dizionario del lettore digitale),o vetusta, co [...]


    6. Epistola all'autoreVecchiaccio, furfante, erudito imbroglione!!!!!Mi ingannasti con la tua pretesa di giuoco.Mi illudesti che il tuo fosse un libro leggero, di svago, di rilassamento. Invece eccolo!! Il solito capolavoro di ironia, arguzia, cultura e poesia, con una chiusura e ancora un'appendice che No non posso dire altro, dico solo che " mi han fatto male eppure li ho graditi".Anzi a dirla proprio tutta li ho amati visceralmente.Evviva "l'in-concludenza, musa superstite della finzione".


    7. Quizás fue el tono —de una ironía un tanto descafeinada, lo que por momentos lo hace ver todo a través del cedazo de una mueca—; quizás el hecho de que gracias a ese mismo tono, uno no termina de creerle a la narradora —una mujer que se sabe poco deseable pero convencida de sus dotes para la escritura y de su propia inteligencia, en particular al tratar de resolver un caso en el que el muerto parece burlarse, desde el más allá, tanto de sus posibles asesinos, como de la autoridad enc [...]


    8. La secretaria de un hombre poderoso viaja con la comitiva de amigos a su Villa. Ocurre un homicidio, que investiga junto al inspector de policía, con la permanente sensación de nada es lo que parece. Un policial original y de agradable lectura.


    Leave a Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *